20220729_200441

Gia’ tanto abbiamo detto, scritto, pubblicizzato su questa esperienza meravigliosa. Ieri e’ terminata, con parecchio rammarico, ma rincuorata dalla nostra assicurazione che a settembre si riprendera’. Ora vogliamo salutare e ringraziare tutti coloro che, in primis ci hanno creduto, e poi ci hanno messo anima e cuore in questo progetto. Il risultato ne e’ una testimonianza.
Alleghiamo due delle tante “POESIE” e racconti che i nostri nonni ci hanno regalato e che custodiremo non solo nella documentazione dell’associazione, ma nell’animo di ognuno di noi. Le “poesie” sono riportate come ci sono state consegnate e lette, senza badare alla “grammatica o alle parole in dialetto”, che per noi invece servono solo a RAFFORZARE il valore di quanto volevano esprimere.
GRAZIE, GRAZIE DAVVERO A TUTTI !

LI CHIAMIAMO ANZIANI

Li chiamiamo ANZIANI, queste persone speciali che sono fari nelle notti delle nostre

Quando siamo paralizzati nelle decisioni, a volte ci stancano, ci annoiano. Allora li lasciamo nei ricoveri, fra persone sconosciute, unite da un amaro destino.

Solo chi e’ senza cuore puo’ considerarli inutili, puo’ considerarli un peso. Ora sono come bambini, bisognosi di infinite cure.
Ma quanto dura e’ stata la loro vita, quanti sacrifici senza nessun egoismo, ma solo per la gioia degli altri.
Ora chiedono in cambio solo una piccola parte dell’amore che hanno donato.
Non lasciamoli soli, non si abbandona l’amore, non si nascondo i tesori, ma si fanno brillare col fuoco della compassione e del rispetto infinito.
DONATELLA

CENTRO ESTIVO NONNI 2022

L’estate se mezza passa’, e anca sta volta al “PUNTO BRENTA” senza problemi ci siamo allietati. Il periodo abbastanza movimenta’ se sta’ e, se la memoria ci fa ricordar, tante cose se sta inventa’.
Tanta musica e anche balla’
Tutti decoratori semo diventa’
Le ciotoline abbiamo creato
La ginnastica, yoga, e tante storie inventa’
Pure il prestigiatore se arriva’
Con i gelati anche il sindaco se ga presenta’
Neanche la visita al “Santo de Padoa” ci siamo fatti mancare
E pure il museo siamo stati a visitareI caffe’ tutti quanti i gavemo gusta’
E le merende non e se mai manca’
Tante barzellette e storie se gavemo conta’
E grandi risate se ghemo fato
Tutto questo adesso ci manchera’ …
ma a settembre ritornera’

Ora non ci rimane che ringraziare le miglior tose che ci siano mai capita’ LUDOVICA e DANIELA, brave, intelligenti e sempre presenti.
Ringraziamo pure Elio che, tacitamente e puntualmente, il cancello spalancava per la truppa che entrava
Anche Fausta, che spesso arrivava, ma sempre in lontananza restava. Alla fine pero’ con la mano ci salutava
Un grande grazie all’Anteas (sempre divina dea … )
Ringraziamoci anche noi. La volonta’ l’abbiamo dimostrata.
Ora un abbraccio ci scambiamo ed a settembre ci rivediamo, se Dio vorra’ …
Ciao a tutti! – LUIGIA